La globalizzazione della tecnologia e l’impatto delle persone benestanti sul resto della società

Un nuovo elemento nel mondo è la tecnologia. Ha il potenziale per cambiare tutte le nostre vite. Ciò significa che non dovresti sottovalutare il suo impatto sulla tua attività.

La globalizzazione della tecnologia porta molti vantaggi. Ma crea anche problemi sociali, poiché le persone facoltose ottengono sempre più influenza sul resto della società, influenzandola negativamente (ad esempio, controllando le informazioni e le questioni politiche).

Questo può essere visto in diversi modi:

Viviamo in un mondo in cui la tecnologia sta diventando sempre più complicata. Ma non è solo lo sviluppo di queste tecnologie che ha dato vita all’automazione e all’IA. La tendenza alla globalizzazione ha anche contribuito all’ascesa di persone facoltose, che hanno accresciuto la propria ricchezza investendo in tecnologia e investimenti. In alcuni paesi, solo una piccola parte della popolazione ha fatto soldi attraverso i propri investimenti. Sentiamo parlare di robot che lavorano in campi come la produzione, ma per ora questo può essere visto come un’esagerazione.

Nella vita reale vediamo che anche se i robot non sostituiscono i lavoratori, sicuramente rendono loro la vita più facile con meno lavoro da fare, come la gestione dei pacchi o l’imballaggio delle merci per la consegna. Eliminano anche molti lavori consentendo loro di lavorare da casa o da un dispositivo mobile invece di entrare in edifici noiosi con compiti noiosi come l’assemblaggio.

La tecnologia è uno strumento potente che semplifica la vita a tutti. Utilizzare la tecnologia per lunghe ore, notti, fine settimana e vacanze può sembrare una buona idea, ma può anche prosciugare le nostre risorse a causa del ritmo più veloce della vita e del breve tempo che dobbiamo dedicare alle cose che contano per noi.

La globalizzazione non riguarda solo il commercio tra paesi, ma significa anche globalizzazione tra diversi tipi di individui e organizzazioni in diversi campi.

La globalizzazione della tecnologia ha causato un impatto globale sul resto della società e le persone facoltose hanno acquisito maggiore ricchezza. Essendo nell’1% più ricco dei percettori di reddito, sono anche in grado di acquistare più cose di altre persone.

La globalizzazione della tecnologia non è solo una cosa positiva in sé. Rappresenta anche una minaccia per i paesi in via di sviluppo e le persone svantaggiate: facilita la produzione dei prodotti, ma allo stesso tempo essere in grado di produrre più prodotti significa che ci sono meno risorse per i poveri.

Se la disuguaglianza continua ad aumentare, ci saranno meno risorse disponibili per i poveri che diventano dipendenti dal loro governo o dai servizi sociali dall’alto. Se la disuguaglianza continua ad aumentare, allora la povertà estrema potrebbe diffondersi con milioni di persone che perdono l’accesso ai beni di prima necessità come cibo e acqua e nessuna informazione accessibile su.

La globalizzazione della tecnologia e il potente impatto delle persone benestanti sulla società hanno creato molti problemi. La tecnologia è stata utilizzata per migliorare la comunicazione tra le persone, ma ha avuto un effetto a cascata per abbassare il reddito di coloro che erano in fondo.

Non dovremmo pensare che la tecnologia stia migliorando per le persone in generale. In effetti, quando guardi i dati sulla ricchezza in alcuni paesi, inizi a chiederti se ci sono differenze tra ricchi e poveri. Le ragioni di ciò sono complicate e possono essere spiegate esaminando varie disuguaglianze nel mondo.

Viviamo nel mondo della globalizzazione e tutte le aziende stanno rapidamente diventando globali. Il numero crescente di persone che vivono sole e il crescente bisogno di un alloggio rendono più difficile per le persone rimanere all’interno delle loro comunità.